Samsung Flip 2019, schermo interattivo per apprendimento e business

Per migliorare l’apprendimento dei ragazzi giovani e giovanissimi, Samsung ha introdotto diverse funzionalità aggiuntive sulla sua lavagna interattiva, Samsung Flip, versione 2019, migliorata riguardo l’aspetto della gestione della penna e dei pennelli, oltre che di alcune feature specifiche. In questo nuovo modello, grazie al display LCD da 65 pollici, bambini e ragazzi avranno la possibilità di interagire con la macchina in un ambiente scolastico in maniera completamente touch e attraverso l’uso di vari tipi di pennini. L’interazione è davvero particolare, visto che il pennino, passivo, permette di riconoscere perfettamente il tratto senza alcuna latenza ed il software che riesce a individuare il livello di pressione e,soprattutto, lo spessore dell’oggetto impiegato.

Samsung Flip è sicuramente interessante in un contesto prettamente educativo e di apprendimento, come anche in azienda. Le infinite funzionalità della lavagna interattiva consentono principalmente di avere un’interazione “fisica” e maggiormente d’impatto con presentazioni, grafici, immagini, disegni, opere d’arte e render di immagini 3D, utili in uno studio di architettura. Il brand coreano la sponsorizza come una innovazione per migliorare creatività e collaborazione, e non è escluso come possa avere molti più utilizzi in svariati campi.

Chiaramente, come ogni prodotto Samsung dell’ultimo periodo, la lavagna interattiva è completamente sincronizzata con l’ecosistema di device, ed è utilizzabile con la suite di programmi Microsoft Office, per permettere a chiunque di sfruttare gli altri dispositivi dell’azienda stessa e di utilizzare i software per l’impiego da ufficio.

Il sistema permette di ottenere il massimo rendimento grazie alle svariate modalità per la penna che, precisamente, sono “thin pen”, “highlighter”, “finger eraser” e “palm eraser”. Samsung, nella presentazione del suo Flip 2019, ha dichiarato che il tratto è il più veloce del mercato e dovrebbe far provare le stesse sensazioni di una scrittura completamente “analogica”.

NOVITÀ DELLA VERSIONE 2019

In particolar modo, Samsung ha introdotto la “Brush mode”, una modalità che consente di riconoscere i vari pennelli e di sfruttarli nella maniera più realistica possibile. Tramite questi ultimi, si possono osservare due tipi di pittura, quella ad olio e quella ad acqua. Il funzionamento è davvero unico, non a caso, è concesso anche di mescolare i vari colori per creare le giuste sfumature e le giuste combinazioni di colori, ma è anche possibile fissare il colore sullo schermo, come se la vernice si fosse asciugata.

A livello didattico, ci stanno notevoli cambiamenti per quanto riguarda l’attività di prendere appunti, Samsung Flip 2019 aggiunge infatti importanti funzioni come “Selection Tool” e “Merge to Roll” per selezionare rapidamente parti di un’illustrazione e incollarla sui documenti.

Le immagini visualizzate su Flip si possono anche condividere su altri schermi in modalità wireless o tramite un cavo HDMI, per permettere la visione su schermi più grandi oppure anche su proiettori.

Inoltre, l’ottimo display del Samsung Flip può essere tranquillamente collegato ad un computer, per consentirne l’uso da monitor esterno ad alta risoluzione, come in parecchi uffici viene infatti adoperato.

Samsung Flip 2019 appare come diretta competitor del Surface Hub 2, che sono le top di gamma in ambito lavagne interattive, equipaggiate con due sistemi operativi differenti e funzionalità non sempre speculari.

Commenti